sabato 24 settembre 2011

Recensione: Essence My Skin - deeply moisturizing paper mask

Prima di cominciare, un'avvertenza: il contenuto che segue non è adatto a persone impressionabili, per la presenza di immagini altamente inquietanti...
Eh si, lo ammetto: quando ho estratto questa paper mask dalla sua confezione ho pensato: "oddio, e ora dovrei mettermi questo coso sulla faccia?" Il prodotto del quale sto per parlarvi si presenta, infatti, come un fantasmino dalle fattezze sofferenti, che potete ammirare in tutto il suo splendore nella foto sotto. In altre parole, si tratta di una maschera in carta, monouso naturalmente, imbevuta con una formula idratante, che ha ovviamente  i suoi bravi taglietti per naso, bocca ed occhi, ed all'altezza di questi ultimi ha delle specie di finestrelle richiudibili, per idratare anche  quella zona, volendo. Ho già accennato al fatto che i prodotti MySkin, pur sembrando in certi casi interessanti, vedono ahimé fin troppo spesso, annoverato nelle fila dei loro ingredienti, il propylene glycol, un componente che di solito preferisco evitare.

Nel caso di questa maschera ho fatto un'eccezione, perché da una parte ero curiosa di provarla, dall'altra ero attratta dalla grande quantità di estratti vegetali che vedevo nell'INCI. Ora che l'ho provata posso dire che si tratta di una via di mezzo tra INCI decente ed efficacia, forse però situata più vicino alla seconda che al primo! L'effetto idratante è ottimamente raggiunto, la pelle, dopo l'uso, mi è sembrata visibilmente più morbida e compatta, anche se probabilmente questo è merito proprio dell'odiato propylene glycol. In ogni caso, la trovo adatta a momenti in cui il tempo stringe e si desidera un po' di luminosità extra per il viso...

Ma ecco l'INCI, che, come ho accennato, ha molti ingredienti di origine botanica ma anche alcuni tutt'altro che belli, e che probabilmente faranno sì che io non prenda più questo prodotto. Ma... volevo provarlo! xD
aqua, butylene glycol, glicerin, betaine, portulaca oleracea extract, passiflora edulis fruit extract, citrus tangerina extract, rubus idaeus fruit extract, adansonia digitata seed extract, cucumis sativus fruit extract, caprylyl/capryl glucoside, propylene glycol, rosa canina fruit oil, caprylic/capric triglyceride, prunus amygdalus dulcis oil, cyclopentasiloxane, dipotassium glycyrrhizate, sodium hyaluronate, sodium ascorbyl phosphate, glyceryl acrylate/acrylic acid copolymer, pvm/macopolymer, disodium edta, carbomer, dehydroxanthan gum, sodium hydroxide, phenoxyethanol, methylparaben, propylparaben, parfum, benzyl salicylatem hexyl cinammal

...Paura, eh..?  
Si tratta quindi sicuramente di un prodotto "veloce", che si può usare immediatamente e che non sporca. La noiosa pratica dell'eliminazione della classica maschera si risolve, qui, semplicemente tirando via il tessuto. Molto comoda anche da portare in viaggio, e in generale quando si è fuori casa e si ha bisogno di un apparire un po' più curate, al volo... a patto di avere una decina di minuti in cui ci si possa isolare dal mondo, per ragioni che mi pare superfluo spiegare...xD... Questo tipo di maschera, a quanto sembra, è molto amato in Oriente, soprattutto in Giappone e Corea, ed Essence ha pensato bene di farle produrre proprio a loro che devono esserne esperti: questo prodotto, infatti, è realizzato appunto in Corea. Che aggiungere? Una maschera comoda, efficace, poco costosa, che val la pena di provare per una volta, ma  da non usare troppo spesso per via di alcuni ingredienti. Comunque, se non dovesse piacervi come trattamento di bellezza potete sempre, come testimoniato dall'immagine a lato,  riciclarla per halloween!

8 commenti:

A.G. - What's in my bag ha detto...

I prodotti per la pelle di essence mi hanno sempre lasciata un po' perplessa, ammetto di non fidarmi troppo eppure sento tante ragazze trovarsi bene, prima o poi devo provare qualcosa anche io.
ciaoo :)

RamblinRose ha detto...

Figurati, io per il viso utilizzo quasi esclusivamente prodotti ecobio, ma mi andava di fare un'eccezione... di certo però le creme non le proverei, non ho preso nemmeno il tonico. Ho però il gel detergente, perché è a risciacquo e quindi certe sostanze non dovrebbero rimanere sulla pelle (angolo di lola docet xD)

Aru ha detto...

ahahah è vero sembra proprio un fantasmino xD mi son sempre chiesta come funzionassa questo prodotto..ora lo so! grazie!! :)

Lucia ha detto...

ahahhahahah :D fantastica la foto! :) Anche io l'ho acquistata per provarla insieme ad altri tipi di maschere! Effettivamente è comoda come prodotto da viaggio! ma il propylene glycol non lo vuoi nell'inci perchè è un derivato del petrolio?

BubbleSuze ha detto...

Ahahahahah ottima soluzione per Halloween! :P
I prodotti My Skin li ho trovato per la PRIMA VOLTA una settimana fa alla OVS vicino casa mia, però questa maschera mi è proprio sfuggita! Sarei curiosa di provarla.
Anche io ho preso il detergente, per ora mi sto trovando bene!

RamblinRose ha detto...

@Lucia: non solo per quello, ma soprattutto perché è un solvente che, a lungo andare, "dissolve" le difese naturali della pelle O.o

Lucia ha detto...

ca....arola! mica lo sapevo! Qui non è neanche in fondo... comunque grazie per avermelo detto, lo terrò in considerazione ;)

Arshes ha detto...

uhauhauah, paura eh????quella foto è divertentissima!! :D
comunque mi ha incuriosito, spero non mi bruci come la maschera 4 in 1 però -_-"

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...