venerdì 4 febbraio 2011

Essence, prodotti "no": 2 in 1 kajal Pencil black&white; metal glam eyeliner; purifying nose strips

Essence è stata una bella scoperta, e in questo spazio parlerò dei vari prodotti che ho comprato ed utilizzo con piacere. Visto però che il numero delle cose che mi sono piaciute supera nettamente il numero di quelle che, invece, mi sono piaciute poco (o nulla), ho deciso di cominciare proprio da queste ultime. Non mi piace parlare male della Essence, che mi fornisce allegri momenti di trastullo davanti ai suoi scaffali colorati, nonché la possibilità di provare tanti cosmetici carini a prezzi bassissimi. Però, quel che è giusto è giusto, e mentirei se dicessi di essermi trovata bene con tutto. Ecco, quindi, la lista dei prodotti Essence che non sono stati esattamente di mio gradimento.

Innanzitutto, questa matita. Carina l'idea, carini i ghirigori che sottolineano il tono sixties dell'abbinamento cromatico, ma... il lato nero si sbriciola, scrive poco, il colore è sbiadito. Del risultato del lato bianco, invece, non posso parlare, semplicemente perché non dà alcun risultato. La mina se ne sta lì indifferente a qualunque tentativo di farle lasciare una traccia anche minima, rilascia un po' di colore solo sulla mano, ma nulla di nulla sull'occhio. Peccato anche perché, se avesse funzionato, sarebbe stata molto comoda. Il bello delle marche low cost è però, tra le altre cose, che un acquisto sbagliato può essere superato senza troppa sofferenza dal punto di vista delle risorse economiche. Infatti, comprando questa matita, ho sprecato un euro e novantanove: nulla di irreparabile! :D

Altra nota dolente, questo eyeliner, pagato intorno ai quattro euro. Il colore, un bel blu elettrico ( è lo 02, "on-the-go") mi piaceva molto. Lo porto a casa e mi ritrovo però con un prodotto eccessivamente acquoso, dall'applicatore ruvidissimo, che ha anche una setola più lunga delle altre e tagliata male, posta di sbieco. Ma quel che è peggio è che quando, con mille premure, l'ho applicato, ha cominciato a bruciare tremendamente. So che queste reazioni sono soggettive, ma per dovere di cronaca devo aggiungere che non mi era mai capitato con nessun altro cosmetico in tutta la mia vita. Quanto alla resa estetica, comunque, aggiungerò al più presto degli swatch per farvi vedere chiaramente di cosa io stia parlando.

Infine, tra i prodotti che mi hanno lasciato perplessa, ci  sono i cerotti purificanti per il naso. Innanzitutto, è vero che costano solo un euro e novantanove, ma sono comunque rimasta stupita quando, aprendo la confezione, ho visto che ne conteneva tre. Tre? Considerando che, nella ventina di visite all'Oviesse che ho fatto da quando c'è la Essence, questa era la prima volta che li trovavo... Ho capito subito che mi sarei dovuta orientare verso altri lidi, in futuro. Ma il problema, comunque, si è rivelato essere inesistente, perché questi cerotti mi sono sembrati di gran lunga meno efficaci rispetto ai soliti Nivea. Il materiale colloso atto ad asportare le impurità non manca di certo, anzi: mentre lo applicavo avevo l'impressione che ce ne fosse uno strato abbondante, che sia proprio questo il problema? In ogni caso varie delle impurità più grosse sono rimaste dove erano prima, mentre il "collega" della Nivea difficilmente le avrebbe risparmiate.
Non si tratta di acquerelli scadenti, ma dello swatch dell'eyeliner blu... :S
Questi tre sono i prodotti Essence che mi hanno convinto di meno; non vedo l'ora, però, di parlare dei molti altri che invece mi sono piaciuti, e lo farò al più presto!

3 commenti:

Chiara ha detto...

Buono a sapersi! peccato perchè la matita bianca e nera di Essence mi ispirava molto!
Comunque ti seguo! =D Se ti va passa da me, baci!

Silvia ha detto...

Ciao grazie per essere passata sul mio blog, mi sono appena iscritta al tuo ;) se vuoi iscriviti anche tu al mio, mi farebbe davvero piacere :).
Anch'io ho l'eyeliner blu della essence e devo dire che rispetto agli altri colori che ho è l'unico che mi ha delusa, nel'applicazione. Il punto di blu è davvero bello, ma anche a me brucia e il pennellino non è un granchè. Invece, il marrone e il nero li promuovo, il marrone mi piace un bel po'. Diciamo che l'applcatore in generale non è un granchè in tutti però per quel prezzo li promuovo.

RamblinRose ha detto...

Io non ne ho provati altri, e non lo farò. Costano poco, è vero, ma ho il timore di non riuscire a tollerarli come è successo per il blu.

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...