giovedì 12 maggio 2011

Ot: Se sono rosee... guariranno! (Ma tra un mese)

Il titolo di questo post non è la chiara prova della mia pazzia, non del tutto almeno. Se vi va di farvi un po' di fatti miei, leggendolo, ne scoprirete il -vago- senso. Questo post serve anche per spiegare perché sono un po' assente in questi giorni, perché non è da me abbandonare il blog per tutto questo tempo. Ben quattro giorni senza fare post!?! Come è potuto succedere?
In realtà c'è un motivo per tutto questo. Mi avevate lasciato alle prese con una presunta allergia stagionale, fortunatamente in via di miglioramento. Giusto il tempo di organizzarmi per andare a fare le prove allergiche, che... cominciano a spuntarmi macchie rosse e bollicine sulla pelle. Dapprima, però, un bel po' di giorni fa, una specie di brufolino che avevo sul petto ha cominciato a cambiare forma in modo inquietante... poi, pochi giorni dopo, si è trasformato definitivamente in una strana ed enorme chiazza rossa desquamante, e poco dopo mi sono riempita di suoi minuscoli cloni che, come se non bastasse, prudono da morire. Inutile dirlo, orrore! Ho pensato di avere le cose più strane. All'inizio ho creduto fosse orticaria, visto che mi spunta fuori quando esagero con le fragole ed in effetti nei giorni precedenti le avevo mangiate spesso. Ma poi, le bolle non solo non sparivano, ma si trasformavano in chiazzette screpolate. Mai visto niente del genere... O.o
Fortuna, però, che esistono i bravi medici di base, come il mio. Che mi ha permesso di risparmiare una fortuna -scusate il bisticcio di parole- evitandomi la folle corsa dal dermatologo che inizialmente avevo progettato. La sua diagnosi istantanea, appena ha visto il mio sfogo cutaneo, è stata: pitiriasi rosea di Gibert. A dispetto del nome inquietante è una patologia innocua, causata, probabilmente, da un riattivarsi dei virus che da piccolissimi causano la sesta malattia. Si presenta spesso nei bambini e nei giovani adulti, non è contagiosa, non ha altri sintomi se non queste macchie rosse ed il prurito... e guarisce da sola. Certo, ci vuole un mese, ma poco importa. Inutile dire che  mi sono sentita sollevata! Il prurito è più forte di prima, sia chiaro, ma almeno so che cos'è questa strana cosa. Quindi, ora che sono più tranquilla, posso tornare al mio blog. Consolata dal fatto che, cercando informazioni in internet sul mio bislacco fastidio, ho scoperto questo intenso brano autobiografico di Elio e le storie tese dedicato al dramma di un uomo afflitto dagli Orrendi Nei, alias pitiriasi. Stando a quanto dice Elio ci vogliono "due mesi suppergiù" per guarire, ma spero abbia ragione il mio dottore e non lui xD ...Me lo autodedico, e vi auguro buonanotte. A presto! ;)



8 commenti:

Alice @ NailsbyAlice ha detto...

ahah mitico elio!! dai fortunatamente non hai dovuto spendere soldi... :) buona guarigione!

deasense ha detto...

Buona guarigione!

RamblinRose ha detto...

Grazie ragazze! In effetti è un po' fastidiosa, credo che quel che ho risparmiato lo spenderò in gel di aloe che pare sia l'unica cosa che calmi gli Orrendi Nei xD

RaelDelMare ha detto...

Caspita mi spiace! :( Son felice però che tu sia in via di guarigione ^^

RamblinRose ha detto...

Eheh Rael... è una guarigione lunga e pruriginosa xD.. però dai, almeno non è niente di grave! :D

Manuki ha detto...

Grande Elio!
Dai meno male... ora riprendi a postare tranquilla e facci sapere come procede la guarigione!

LAismydream ha detto...

Avere un medico di base che riconosce subito i problemi è una gran cosa, al mio se devi fare le analisi di controllo periodiche per la tiroide come deve farle mia madre devi ricordargli anche le sigle altrimenti non se le ricorda. E questo è niente, ha fatto di peggio.

RamblinRose ha detto...

Ringrazio tutte le ragazze che si erano interessate alla mia piccola "disavventura"... purtroppo blogger ha deciso di far sparire i vostri commenti! xD

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...