venerdì 22 aprile 2011

Piccolo esperimento fai-da-te... andato bene!

Mi piacerebbe condividere con voi una piccola scoperta che ho fatto questa mattina. Sicuramente non sarò stata la prima a farlo, ma dal momento che io fino ad oggi io non lo sapevo, do per scontato che questa mini dritta possa essere utile a un'altra. Volevo fare una maschera purificante, ma dal momento che la mia pelle si secca come se niente fosse, solitamente utilizzo lo yogurt bianco intero, meglio se greco, unito alla polvere Akamuti che ho recensito qui o a del rhassoul (o ghassoul, come preferite chiamarlo), e cioè dell'argilla lavica. Mi sono accorta con disappunto di non avere in casa yogurt, nemmeno quello alla frutta -sì, ammetto d'essermi messa sulla faccia pure quello...- ma di uscire per comprarlo, interrompendo la mia mattinata rilassante, non se ne parlava!
Mentre stavo appoggiata allo sportello del frigo con aria meditabonda, mi è caduto l'occhio su una confezione di panna Hopla. La panna liquida da montare, quella per le torte, avete capito bene! Ho deciso su due piedi di provare a usare quella: ha una consistenza diversa dallo yogurt, ovviamente, ma ho pensato che avrei riparato dosando diversamente la polvere. Ho unito alla panna un po' di succo d'arancia fresco ottenendo una specie di latticello istantaneo (a proposito, lo avete mai provato come maschera viso? È favoloso!), e poi ci ho messo un po' di rhassoul, evitando la maschera Akamuti per preservare il buon profumo del tutto. Gira e rigira, mi è uscita fuori una specie di mousse al posto della solita crema: una cosina assolutamente piacevole da stendere! Inoltre, essendo più grassa dello yogurt, la panna non si è seccata in pochi minuti, permettendo di tenere il composto sul viso per un tempo più lungo, dal momento che, se non voglio che la pelle mi si disidrati, io tolgo la maschera appena prima che cominci a seccarsi e non dopo, come viene consigliato un po' dappertutto. Ed il risultato, non me ne voglia il mio caro yogurt che di sicuro continuerò ad usare, mi è piaciuto più del solito. La pelle era più luminosa e più compatta, il colorito più uniforme. Se come me avete la pelle tendente al secco, ma che comunque produce impurità, questa piccola ricetta potrebbe fare al caso vostro.

9 commenti:

RikkuReed ha detto...

wow che carina questa cosa non la sapevo! Grazie! Peccato che io abbia la pelle mista tendente al grasso >.< quindi un composto troppo grasso non andrebbe per niente bene >.<

RamblinRose ha detto...

Nu... infatti penso anche io che una pelle un po' più grassa mal tollererebbe questa ricettina. Potrebbe addirittura rimanere un po' di lucido. La mia pelle, invece, se l'è letteralmente bevuta.. o.O

Bibi ha detto...

la mia pelle purtroppo è grassa... passate nel mio blog... è il mio primo outfit ditemi cosa ne pansate...bacioniiii http://non-solo-makeup-13.blogspot.com/

LAismydream ha detto...

Interessante come scoperta questa di usare la panna al posto dello yogurt ma sicuramente non è adatta alla mia pellaccia grassa e poi rischierei di leccarmi via da sola la panna dal viso ahahah

°°milla°° ha detto...

ma non ho capito la panna l'hai montata dopo aver messo tutti gli ingredienti?

RamblinRose ha detto...

La panna non l'ho montata, eheh! L'ho solo amalgamata con il resto.

Lucia ha detto...

che bello!!!! io purtroppo ho la pelle grassa, non se ne parla di queste cose!! :D

RamblinRose ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
RamblinRose ha detto...

Lo so, noi "rinsecchite" siamo una minoranza... xD

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...